fbpx
Blog
[ 8 Aprile 2021 by ptmanusr 0 Comments ]

Le frasi Killer: come sostituirle e perché farlo

Le parole hanno un peso enorme sulla nostra mente e su quella degli altri: oltre a veicolare informazioni, sono in grado di generare emozioni, più o meno forti, e più o meno consce.

Blog
[ 30 Marzo 2021 by ptmanusr 0 Comments ]

Capire quali sono le proprie abitudini e come migliorarle a partire da oggi

Le abitudini funzionano un po’ come una specie di pilota automatico: spesso nemmeno ti accorgi di alcuni tuoi comportamenti e di alcuni pattern che i tuoi pensieri ripercorrono ogni volta che devi fare un’azione.

Blog
[ 22 Marzo 2021 by ptmanusr 0 Comments ]

Allenare le migliori abitudini per crescere e per innovare

Anche se a volte non ce ne accorgiamo, le nostre azioni quotidiane sono guidate da una serie di comportamenti abituali, deleteri o positivi, che condizionano le nostre relazioni personali e le nostre performance lavorative.

Blog
[ 25 Febbraio 2021 by ptmanusr 0 Comments ]

Imprenditori e smart working: fidarsi dei dipendenti

Un errore piuttosto comune compiuto da un cospicuo numero di datori di lavoro è tendenzialmente quello del sovraccaricare di compiti i dipendenti che lavorano da casa: questo atteggiamento viene posto in essere presupponendo che un dipendente a casa lavori meno ore rispetto a quelle solitamente svolte in ufficio, ma non sempre è così.

Blog
[ 16 Febbraio 2021 by Gabriele Achilli 0 Comments ]

Lavoro Agile, come gestire la giornata di lavoro a casa senza farsi distrarre

Organizzare la propria giornata, che sia in ufficio o a casa, non è mai semplice. Imprevisti, urgenze, nuovi progetti possono facilmente distrarre dal calendario prefissato, con il rischio di non portare a termine il lavoro in modo adeguato e nei tempi stabiliti.

Blog
[ 12 Febbraio 2021 by Gabriele Achilli 0 Comments ]

Tecniche di vendita in videocall. Le strategie per gestire i contatti da remoto

L’arrivo della pandemia e della conseguente crisi sanitaria ha stravolto i processi di acquisto delle persone.
Clienti e venditori si sono trovati catapultati in una nuova dimensione quasi totalmente digitalizzata, e le aziende hanno dovuto modificare la loro organizzazione.

Blog
[ 8 Febbraio 2021 by Gabriele Achilli 0 Comments ]

Lavoro post smart working, trovare il nuovo equilibrio

L’emergenza sanitaria non molla la presa e molti lavoratori si trovano ancora a casa con lo smart working. Ma si tratta di un metodo efficace per espletare i propri compiti? Alcuni pensano di no, mentre altri ne sono pienamente soddisfatti.

Blog
[ 21 Dicembre 2020 by Gabriele Achilli 0 Comments ]

La vendita del futuro

Viviamo nell’era delle relazioni, oggi il successo commerciale dipende dalla combinazione di alcuni elementi.  E domani? Potrebbe non bastare più.

Blog
[ 18 Dicembre 2020 by Gabriele Achilli 0 Comments ]

Domande e leadership

Un buon leader non si limita a imporre ed esigere.
Non si limita a dare soluzioni ma pone domande ai propri collaboratori.

Blog
[ 11 Dicembre 2020 by Gabriele Achilli 0 Comments ]

Domande efficaci (che un buon Leader dovrebbe sfruttare)

Il cervello umano è fatto in modo tale che quando viene posta una domanda, è spinto a cercare una risposta.

La piega che questa ricerca prende, dipende molto dal modo in cui la domanda è posta (se appropriato o meno), dal momento in cui viene posta (trovare il momento giusto) e dal tipo di domanda.

Le domande, quando sono efficaci, ci fanno prendere una direzione nuova – verso una nuova chiave di lettura, ci spingono all’azione o all’impegno.  Sono formulate con empatia e poste al momento giusto, onorano l’altro e la sua condizione.

Per questo possono giocare un ruolo fondamentale anche in azienda, nel rapporto coi colleghi, coi dipendenti o superiori, in qualsiasi situazione. Perchè le domande potranno avere risposte efficaci solo se porte nel modo adeguato

Caratteristiche delle domande efficaci

  • Semplici

Le domande più semplici spesso sono le più efficaci.

E adesso?

Come farai?

  • Inizia con quando, come, cosa e dove

Le domande efficaci in genere sono domande aperte e iniziano con quando, chi, come, dove, cosa.  Le domande che iniziano con un “perché” tendono ad essere concentrate sul problema e a dirigere l’attenzione sul passato.

  • Concentrata sul futuro

Le domande efficaci tendono ad essere concentrate sul futuro e a dirigere l’attenzione su di un risultato futuro.

Quali saranno le tue prossime azioni?

A chi puoi chiedere supporto?

  • Include una presupposizione

La domanda “Come farai a sapere quando avrai raggiunto l’obiettivo” presuppone che la persona abbia la capacità di riuscire.

Esempi

Alcuni esempi di domande efficaci per tematica:

Anticipazione

Cosa potrebbe succedere?

E se non dovesse funzionare nel modo che vorresti tu – qual è il piano su cui potremmo ripiegare?

Come ti preparerai?

Valutazione

Cosa ne pensi?

Cosa pensi sia meglio fare?

Come ti sembra?

Come lo giudichi?

Chiarimento

Che cosa intendi?

Come ci si sente?

Cos’è che ti sembra di non capire?

Mi puoi dire di più?

Che cosa vorresti?

Esplorazione

Possiamo analizzarlo ancora?

Possiamo fare brainstorming a riguardo? Quali altri spigoli riesci ad immaginare? Vedi anche solo un’altra possibilità? Quali sono le tue altre opzioni?